Tutto quello che ancora non sai (forse) su Halloween!

 

Arriva uno dei momenti più attesi dell’anno soprattutto dai bambini! La festa che più si avvicina al nostro Carnevale, condita da un pizzico di paura in più e dal sapore d’oltreoceano: stiamo proprio parlando di Halloween, la festa chiamata “delle streghe” che cade ogni 31 ottobre.

A forza di analizzare ogni anno gli aspetti di questa festività così affascinante ne sappiamo parecchio, avremo sicuramente sentito parlare delle vere origini, del perché si chiama proprio in questo modo e del fatto che ci siano diverse storie dietro al significato di questo giorno. Proprio per questo, noi abbiamo provato ad andare a caccia di dettagli che non tutti si aspettano e che forse ancora non sapete…

I colori di Halloween

Vi siete mai chiesti come mai i colori di Halloween sono proprio l’arancione, il nero ed il viola? Sicuramente sì, vi sarete anche dati delle risposte che probabilmente sono più o meno esatte ma c’è anche dell’altro da conoscere: per quanto riguarda l’arancione, il significato più diffuso è quello che riguarda il simbolo per antonomasia di Halloween, la zucca,  e richiama anche i bagliori della stagione in cui si svolge ovvero l’autunno: tutto corretto ma non finisce qui. Questo colore infatti simboleggia, nella cultura celtica dal quale proviene proprio questa festa, la forza inesorabile dell’uomo e della natura.

Il colore nero invece, da sempre associato alla magia nera appunto ed al mistero, non per forza significa solo qualcosa di negativo. Infatti nelle tradizioni più antiche le tenebre non erano viste come qualcosa di oscuro e pauroso ma rappresentavano anche il caos originale da dove tutto può nascere, quindi anche qualcosa di bello e positivo!

Divieto di travestirsi

Eh si avete letto bene, in alcune parti del mondo, dove comunque è possibile festeggiare Halloween, non tutti i travestimenti sono consentiti, soprattutto per i bambini. In Alabama ad esempio è severamente vietato scegliere come costume quello che rappresenta figure religiose, ad esempio suore o preti. Questo tipo di violazione comporta la possibilità di incappare in una multa salata pari almeno a 500 dollari ed in alcuni casi anche l’arresto fino ad un anno di galera!

Non badiamo a spese

Ormai tutti o la maggior parte, sanno che la festa di Halloween, conosciuta anche come la festa di Ognissanti, risale a più di 2000 anni fa e trae le sue origini da una festa celtica chiamata Samhain che ricorreva durante la notte da il 31 ottobre e il 1 novembre e contrassegnava la fine dell’estate. Si celebra praticamente in quasi ogni parte del mondo ma nessuno può togliere il primato dei festeggiamenti di questa ricorrenza agli Stati Uniti: sia in termini di partecipazione sia per quanto riguarda la spesa delle famiglie americane in costumi, dolciumi e decorazioni non ci sono rivali, gli americani spendono in tutto circa 6 miliardi di dollari!

Perché ci travestiamo?

Si tratta forse della parte più divertente della festa, soprattutto per i più piccoli, ovvero quella di scegliere il travestimento, scambiarsi idee con gli amici e fare a gara per chi riesce ad essere più originale e soprattutto terrificante. Anche a questo c’è una spiegazione che trova le sue origini nella storia: torniamo ad un’usanza celtica, per cui la notte del 31 ottobre era dedicata ai sacrifici e nei tre giorni successivi alla festa, venivano indossate le pelli di animali morti per spaventare e cacciare gli spiriti ritornati sulla terra dalle tenebre.

La magia della luna piena

Quando si pensa allo scenario perfetto che rappresenti in pieno questa festività, ci vengono subito in mente le zucche, i pipistrelli, le streghe, i cimiteri e… la luna piena! Eppure non è facile sapere il perché la luna sia uno dei simboli più ricorrenti. Quello che sappiamo è che per il 31 ottobre, è molto raro che si possa ammirare una luna piena, tanto che anche nei nostri giorni non accade da moltissimi anni e dovremo attendere fino al 2020 per poter assistere a questo evento. Cosa si nasconderà dietro la luna piena?

 

Cosa abbiamo imparato:

  • C’è sempre qualcosa di interessante e magico da scoprire su Halloween
  • Anche se sappiamo che le origini di questa festa non si trovano in America, sono loro il popolo che detiene il primato di partecipazione ai festeggiamenti
  • Tra luna piena, travestimenti, storie e leggende, resta una tra le feste più misteriose e divertenti!

 

 

 

 

 

 

A leggere insieme c’è più gusto: condividi!