Spesa online: caratteristiche e vantaggi

 

In Italia le famiglie iniziano sempre più spesso a fare la spesa sul web. Si parla di una tendenza davvero ricca di appassionati, figli di una società 2.0 che ama usare la rete per informarsi e soprattutto per comprare. Se in principio gli acquisti più diffusi sulla rete riguardavano i beni non primari, come ad esempio la tecnologia o la moda, negli ultimi anni si sta sviluppando a macchia d’olio la vendita di generi alimentari online.

Testimonia questo cambiamento il proliferare di molti e-commerce di supermercati che offrono il servizio della spesa online, come fa la Coop ad esempio, oltre alla nascita di tante piccole realtà di venditori locali che promuovono le specialità del proprio territorio sul web. Vediamo quindi com’è cresciuto questo settore e quali sono i vantaggi legati all’acquisto online.

La crescita del settore alimentare nell’e-commerce

La nicchia alimentare del settore e-commerce registra numeri da record, con un fatturato pari a circa 23 miliardi di euro nel 2017, con un aumento pari al +37% rispetto all’anno precedente. Pur rappresentando solo il 4% dell’intero mondo dell’e-commerce, l’e-grocery spicca per via di un tasso di crescita unico nel suo genere. È chiaro che tra i fattori complici di questa spinta ci sono i tanti vantaggi che questa nuova abitudine comporta.

Si risparmiano tempo e stress

Facendo la spesa da casa sugli e-commerce dedicati si risparmia innanzitutto del tempo per noi prezioso. Invece di spendere minuti e ore per recarci al supermercato, possiamo semplicemente sederci al PC e ordinare ciò che desideriamo. I sacchetti verranno poi recapitati a domicilio, in tutta comodità. Si risparmia pure in termini di stress: niente file per pagare alla cassa, niente ansia per trovare parcheggio.

Si risparmiano soldi e preoccupazioni

Il fatto di poter ordinare dal web implica anche un interessante risparmio economico, per via dei soldi che non vengono investiti in benzina e in spostamenti. Inoltre acquistare da casa il più delle volte consente di rifornirsi solo degli elementi di cui si ha veramente bisogno, evitando così di farsi tentare da qualche prodotto particolarmente allettante e sprecare soldi. Così come i negozi fisici, poi, anche la spesa telematica offre degli sconti interessanti. Infine, per chi teme i ritardi nella consegna per via di una novità non sempre conosciuta, può stare tranquillo: il servizio a domicilio è solitamente puntuale.

La qualità del cibo è la stessa

Molto spesso i timori principali derivano dai dubbi sulla qualità del cibo: si tratta, però, della medesima degli alimenti venduti dai supermercati. Ciò che cambia è solo l’ordine online e la consegna a domicilio, e qui va specificato un altro fatto: chi ordina alimenti surgelati o freschi non ha da temere, perché la consegna rispetta sempre il mantenimento della catena del freddo.

La spesa online per gli anziani e i disabili

La spesa sul web è comoda per gli anziani e anche per i disabili, ovvero per coloro che hanno difficoltà nel muoversi continuamente e in totale autonomia. Si tratta dunque di un servizio molto utile per queste persone, che possono svolgere questa operazione in libertà e godere della consegna a domicilio.

Il difetto della spesa su Internet

I portali di e-grocery, rispetto ai supermercati fisici, hanno un solo difetto: nei primi non si ha la possibilità di scegliere un pacco specifico fra tanti, come avviene quando ci si trova ad esempio di fronte al bancone della carne e si ha la possibilità di scegliere una fra le diverse confezioni proposte.

Si tratta comunque di un singolo limite che si perde fra i tanti vantaggi dati dalla spesa su Internet: un’opportunità preziosa per tutti, che in Italia sta trovando un riscontro davvero importante.

A leggere insieme c’è più gusto: condividi!