Le proteine sono importanti: meglio quelle di origine animale o vegetale?

alimentazione -proteine
 

Le proteine o protidi (dal greco proteios, “primario”) sono principi nutritivi, assunti cioè attraverso l’alimentazione, che svolgono importanti funzioni per l’organismo: forniscono materiale plastico che serve nella produzione di tessuti (muscoli) e organi, sono importanti per il sistema immunitario e ormonale e sono una fonte di energia alternativa ai glucidi. molecola-proteine

Le fonti alimentari che contengono proteine sono la carne, pesce, uova, latte e derivati ma anche legumi (come fagioli, lenticchie, soia) e formaggi.

Le proteine hanno dunque un ruolo fondamentale nell’alimentazione, e ogni alimentazione equilibrata deve prevederle, tuttavia coloro che si sono convertiti al vegetarianismo e al veganismo sostengono che si possa vivere addirittura meglio senza le proteine di origine animale. Approfondiamo il dibattito.

Il “primato” delle proteine animali

Le proteine di origine animale hanno un valore biologico superiore a quelle di origine vegetale poiché contengono tutti gli amminoacidi, anche quelli essenziali, che cioè non possono essere prodotti dal nostro organismo, e non a caso sono dette “proteine nobili”.

I nutrizionisti ritengono infatti che per garantire la corretta funzionalità dell’organismo e proteggerlo da alcune malattie le proteine dovrebbero derivare per i 2/3 da prodotti di origine animale e per 1/3 da prodotti di origine vegetale (legumi).

È per questo che generalmente l’alimentazione di uno sportivo  si basa su un elevato consumo di proteine, soprattutto di origine animale e spesso i body builder sono dei divoratori di bistecche!

La rivincita delle proteine vegetali

vegetariano

Dall’altra parte, e negli ultimi anni sono sempre di più, i fautori di un’alimentazione alternativa, che elimina del tutto il consumo di proteine animali, e si fonda sul fatto che le proteine nobili della carne possono essere ricavate dal consumo combinato di legumi, cereali e semi oleosi. La carne infatti contiene anche le tossine, sostanze di rifiuto, che se non vengono eliminate sono nocive per l’organismo. Inoltre un consumo eccessivo di proteine può aumentare il rischio di malattie cardiache, diabete, diversi tumori e obesità.

Tra i sostenitori illustri delle diete alimentari alternative  ci sono James Cameron e Louie Psihoyos che sono rispettivamente il produttore e il regista del film “The game changers”, film-documentario che si propone di “smantellare sistematicamente il mito delle proteine”. Psihoyos, cui sta molto a cuore il tema ambientale, afferma in una sua intervista al Boulder Magazine “L’uomo più forte del mondo è un vegano. Quello più veloce, alla sua epoca, che ruppe il muro dei 10 secondi sui 100 metri è Carl Lewis, vegano a quei tempi. Stiamo cercando di dissipare il mito secondo il quale si ha bisogno di proteine di animali per diventare un vero uomo”.

Protagonista del film è James Wilks, allenatore delle forze armate speciali e campione di arti marziali, che compie un viaggio in giro per il mondo, al fine di sfatare il mito che non si può essere atleti forti e muscolosi senza le proteine della carne. In questo viaggio intervista atleti di fama internazionale come:

  • il tedesco Patrick Baboumian conosciuto come “l’uomo più forte del mondo”,
  • il sollevatore di pesi Kendrick James Ferris,
  • la campionessa di surf Tia Blanco,
  • ma anche combattenti delle forze speciali, scienziati visionari, icone culturali e persone ordinarie che hanno sposato il veganismo e sono ugualmente forti e sani.

Il veganesimo come filosofia di vita

Anche in Italia non mancano gli atleti di fama internazionale che sono vegani, come il rugbista Mirco Bergamasco che sostiene come la scelta del veganesimo non sia solo una scelta alimentare, ma è una filosofia di vita e sia per lui una forma di rispetto verso se stesso.

Alcuni decidono di ridurre o eliminare il consumo di carne deriva anche da una maggiore sensibilità verso le tematiche ambientali. L’allevamento intensivo degli animali comporta conseguenze gravi per l’ambiente e per il clima in quanto comporta l’aumento dei gas serra nell’atmosfera, l’impoverimento dei terreni, il depauperamento delle risorse idriche e la perdita di biodiversità.

E voi che ne pensate? Origine animale o vegetale? Quello che preferite ma non esagerate!

Cosa abbiamo imparato:

  • Le proteine sono elementi nutritivi essenziali per il nostro organismo, e possono essere di origine animale o vegetale
  • Le proteine di origine animale sono dette “proteine nobili”, per cui la carne è un alimento importante nella dieta degli sportivi
  • Ci sono molti esponenti del mondo dello sport vegani che dimostrano con il loro esempio che si può essere forti e sani anche senza mangiare le proteine animali
  • In materia alimentare non esistono precetti biblici, ognuno di noi sceglie, secondo il buon senso, il suo stile alimentare preferito!
A leggere insieme c’è più gusto: condividi!