Polpette di radicchio

Polpette di radicchio
 

 

Le polpette di radicchio sono un’ottima alternativa vegetariana alle “solite” polpette. Grazie alla presenza della ricotta nell’impasto sono morbidissime, e naturalmente sono personalizzabili come più vi piace.

Non avete i pinoli o non vi piacciono? Potete ometterli o magari al posto loro usare dei pezzetti di noci. Vi piace un gusto più deciso? Aggiungete un goccio di aceto balsamico in cottura o servitele con della glassa di balsamico.

Divertitevi a creare la versione che preferite! Vediamo insieme a Alessandra Corona, della “Cucina di zia Ale”, come realizzarle. 

Preparazione 15 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 3 persone

Ingredienti

  • 250 gr ricotta
  • 1 cespo radicchio
  • 50 gr pangrattato
  • 4 cucchiai parmigiano grattugiato
  • 3 cucchiai pinoli
  • 1/2 cipolla rossa
  • 1 uovo
  • q.b sale
  • q.b. pepe
  • q.b olio di oliva extra vergine

Istruzioni

  1. Lavate il radicchio, eliminate le prime 2-3 foglie esterne, quindi riducetene a listarelle la metà (dovrete ottenerne 100 grammi)
    polpette di radicchio
  2. Tritate grossolanamente la cipolla e mettetela in una padella con un bel giro di olio. Fate soffriggere a fuoco vivace per un paio di minuti, quindi aggiungete i pinoli. Dopo altri due minuti aggiungete anche il radicchio, salate leggermente e fatelo giusto appassire per un paio di minuti
  3. In una ciotola mettete la ricotta, il parmigiano, un pizzico di sale e il pepe. Aggiungete anche il radicchio e mescolate. In una ciotolina sbattete l’uovo e unitene una parte al composto. 
  4. Aggiungete anche 3-4 cucchiai di pangrattato. Dovrete ottenere un composto omogeneo e morbido, ma non liquido. Non aggiungete troppo pangrattato tutto insieme, altrimenti otterrete delle polpette dure, ma fate riposare il composto per qualche minuto affinché tiri un po’
  5. Prendete mezza cucchiaiata di impasto, quindi passatelo in una ciotolina con del pangrattato, formando una polpettina tonda o schiacciata, come preferite.
  6. Mettete in una padella 5-6 cucchiai di olio e fatelo scaldare bene. Cuocete quindi le polpettine a fiamma vivace, su ambo i lati. Trasferitele in un piatto con carta assorbente e servitele calde o fredde.

Note

Note:
  • Non aggiungete troppo pangrattato tutto insieme o otterrete delle polpette durissime.
  • Se vi piace un gusto più dolce, fate cuocere più a lungo il radicchio.
  • Se fate delle piccole polpette, potete anche servirle come antipasto, accompagnate da una buona birra o vino bianco ben freddo.
  • Costo: 3 euro
A leggere insieme c’è più gusto: condividi!