Il Ministro delle Politiche Agricole incontra le Commissioni Agricoltura

 

Il Ministro delle Politiche Agricole sarà ascoltato dalle Commissioni Agricoltura di Camera e Senato, mentre si occuperà anche della nuova delega al Turismo, trasferita per decreto dal Governo al Mipaaf.

Hanno finalmente iniziato le regolari attività parlamentari le Commissioni Agricoltura di Camera e Senato che questa settimana hanno convocato un’audizione con il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf), Gian Marco Centinaio. La riunione congiunta della Nona Commissione del Senato e della Tredicesima Commissione della Camera è in programma infatti presso la Sala del Mappamondo di Montecitorio giovedì 5 luglio. Durante l’audizione, il nuovo responsabile del Mipaaf illustrerà le linee programmatiche del proprio mandato.

Novità, inoltre, per l’organizzazione del Ministero delle Politiche Agricole. Durante l’ultimo Consiglio dei Ministri, il governo guidato da Giuseppe Conte ha infatti approvato un decreto-legge tramite il quale verranno trasferite le deleghe al Turismo al Mipaaf. Fino a questo momento sotto la responsabilità del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, il dipartimento che si occupa del turismo sarà ora controllato dal Ministro Centinaio. È previsto, quindi, anche un apposito e conseguente cambio di denominazione del Ministero. Trattandosi di un decreto-legge, il provvedimento entra in vigore immediatamente, dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, ma dovrà essere convertito in legge dal Parlamento entro il limite massimo di 60 giorni.

Assegnati alle commissioni parlamentari di competenza alcuni ddl su panificazione, agricoltura biologica e disciplina degli home restaurant.

Grazie all’inizio delle attività delle Commissioni permanenti, alcuni disegni di legge che seguiremo qui su Matita e Forchetta sono stati assegnati la scorsa settimana alle Commissioni di competenza.

Alla Commissione Agricoltura della Camera è stato infatti affidato l’incarico di esaminare in sede referente, ovvero con il compito primario di valutazione dei testi, la loro approvazione ed il trasferimento all’assemblea per il voto finale, dei disegni di legge “Disposizioni in materia di produzione e vendita del pane” (C.79), presentato dal deputato del Partito Popolare Sudtirolese Manfred Schullian, e delle “Disposizioni per lo sviluppo e la competitività della produzione agricola e agroalimentare e dell’acquacoltura ottenuta con metodo biologico”, proposto dalla deputata dem Maria Chiara Gadda.

Per il momento, le due proposte non sono state calendarizzate nei lavori della Tredicesima Commissione.

Sempre alla Camera, è stato invece assegnato in sede referente alla Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo, il disegno di legge “Disciplina dell’attività di ristorazione in abitazione privata” (C.517), la proposta per regolamentare i cosiddetti home restaurant presentata dalla deputata M5S Maria Pia Cancelleri, mentre al Senato sarà esaminato dalla Commissione Industria, Commercio e Turismo il testo “Disposizioni in materia di produzione e vendita del pane” (S.169), firmato dal senatore del PD Mino Taricco. Anche per queste proposte legislative, la calendarizzazione non è stata ancora decisa.

Gli appuntamenti della settimana

Fra gli eventi in programmazione nei prossimi giorni, ricordiamo:

  • 73esimo Congresso nazionale di Assoenologi, “Il Mondo del vino: dalla conoscenza delle produzioni e dei consumi alla cultura del vino e del cibo per il successo del Made in Italy”.

Trieste – 5-8 luglio 2018

Food Policy è il nostro bollettino settimanale per essere informati sulle attività del Parlamento in materia di alimentazione: seguiteci ogni settimana!

A leggere insieme c’è più gusto: condividi!