Aranciate con più succo d’arancia, per legge

aranciata
Refreshing lemonade with oranges and mint on wooden table.
 

Al termine di un lungo iter legislativo, scattano le nuove percentuali di presenza di succo o derivato d’arancia nelle bibite analcoliche: percentuali minime ora fissate in 20 grammi per centilitro di bevanda.

succo -arancia

Nuove percentuali di presenza di succo o derivato d’arancia nelle bibite analcoliche.

Dalla scorsa settimana, è in atto una piccola rivoluzione per tutti coloro che sono abituati a consumare le bibite a base di arance (non le spremute). È infatti entrata in vigore una disposizione contenuta in una vecchia “legge europea” del 2014: ovvero il testo di ratifica che ogni anno il Parlamento italiano è tenuto ad esaminare e votare per aggiornare la normativa italiana a quella europea e che include tantissime disposizioni a tutto campo. Il provvedimento impone infatti l’innalzamento da 12 a 20 grammi per centilitro delle quantità minime di succo d’arancia o di derivato in polvere del frutto in tutte le bevande analcoliche a sapore d’arancia o che si richiamano alle arance. Quasi il doppio delle quantità utilizzate fino a questo momento.

La storia del provvedimento

Come stabilisce dunque lArticolo 17 della legge del 2014 “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2013-bis” (L. 161/2014), il cambio di percentuale delle arance poteva essere attivato soltanto dopo la conclusione della procedura di notifica dell’Unione Europea, ossia una specie di “nulla osta” finale da parte delle autorità Ue, pervenuto nella primavera del 2017, sulle disposizioni contenute proprio nell’Articolo 17. Ma non solo. Una volta ottenuto il via libera dall’Europa, per consentire ai produttori di prepararsi ed adeguarsi alle nuove regole, l’entrata in vigore è stata poi posticipata di un anno, come annuncia un comunicato del Governo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 24 maggio 2017. La data di partenza per le nuove percentuali nelle aranciate, pertanto, è stata fissata al 6 marzo 2018.

Agricoltori danno il benvenuto alle nuove regole.

orange-soda

Plaude l’entrata in vigore delle nuove quantità di arance nelle bibite la Coldiretti, da sempre sostenitrice di questo provvedimento il quale, secondo l’associazione degli agricoltori, porterà maggiore qualità anche in bevande nelle quali vengono solitamente utilizzati molti aromi di  sintesi e non di provenienza naturale.

Gli appuntamenti della settimana

Fra gli eventi in programmazione nei prossimi giorni, proponiamo:

  • Reti in BIO, convegno sull’agricoltura biologica. Roma – 13-14 marzo 2018
  • Agrimont, Fiera della Primavera. Longarone, Belluno – 17-18 e 23-25 marzo 2018

Food Policy è il nostro bollettino settimanale per essere informati sulle attività del Parlamento in materia di alimentazione: seguiteci ogni settimana!

A leggere insieme c’è più gusto: condividi!