Cibo in sconto? Sì, ma solo scaduto!

 

Quante volte vi è capitato senza accorgervene di portare a casa cibo già scaduto appena comprato al supermercato? Le etichette intelligenti possono aiutarvi a capire quando un prodotto è prossimo alla scadenza, ma non hanno la capacità di eliminare gli sprechi alimentari.

Proprio per questo motivo la catena inglese di supermercati East of England Co-op ha deciso di vendere cibo scaduto a prezzi molto bassi. Scelta di marketing? Sarà anche un’abile mossa, ma l’intenzione di ridurre al massimo la quantità di cibo che finisce nella spazzatura è davvero nobile!

Dopo un test di qualche giorno, i prodotti scaduti sono andati a ruba e la comunità del posto ha scoperto che molti cibi sono buoni anche dopo la data di scadenza indicata. In Italia, spesso, alimenti prossimi alla scadenza vengono scontati del 50% così da favorirne lo smaltimento, ma non si possono vendere quelli scaduti. Certamente i cibi freschi sono più sensibili all’avaria del tempo, ma i prodotti imbustati e in scatola a volte si conservano benissimo anche dopo la scadenza!

Per ridurre lo spreco alimentare e aiutare il nostro pianeta questa può essere una piccola soluzione? Avete mai mangiato cibo che era già scaduto? Diteci cosa ne pensate!

A leggere insieme c’è più gusto: condividi!