Dolci carote nelle Camille homemade

 

 

Le Camille home made sono delle tortine alle carote, soffici e umide, profumate all'arancia. Perfette per la merenda a scuola ma anche per la prima colazione, si mantengono soffici per diversi giorni e si sciolgono in bocca. Inutile dire che piaceranno a grandi e piccini! 

Vediamo con Veronica Gastaldo di My shabby chic kitchen, come realizzarle!

Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 8

Ingredienti

  • 3 carote grattugiate
  • 130 gr zucchero semolato
  • 130 gr farina 00
  • 65 gr farina di mandorle
  • 1 arancia spremuta
  • 1 buccia arancia grattugiata
  • 40 gr olio di semi di girasole
  • 10 gr burro morbido
  • 2 uova medie
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina lievito vanigliato per dolci

Istruzioni

  1. Grattugiate finemente le carote e mettetele in un mixer insieme all’olio, al burro e al succo d’arancia. Azionate ed emulsionate fino ad ottenere una consistenza cremosa.

    tortino carote
  2. In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero ottenendo una consistenza chiara e spumosa. A questo punto aggiungete il composto di carote, la farina di mandorle e la buccia d’arancia grattugiata e mescolate per amalgamare gli ingredienti.


    composto carote
  3. In ultimo aggiungete la farina setacciata con il lievito, mescolate delicatamente fino ad incorporare il tutto.

    emulsione
  4. Accendete il forno a 180° modalità statica. Nel frattempo imburrate e infarinate bene uno stampo in silicone per semisfere, se non lo avete non disperate, le vostre Camille verranno buonissime e bellissime anche in un normalissimo stampo da muffin, in questo caso inserite i pirottini di carta in ogni alloggiamento. Riempite gli spazi lasciando 1 mm dal bordo, non riempiteli completamente o la forma non verrà perfetta

  5. Cuocete le vostre Camille in forno caldo per circa 20 minuti. Le vostre tortine alle carote devono essere cotte ma avere una consistenza umida, non asciutta. Passati 18 minuti circa controllate la cottura facendo la prova stecchino che deve uscire asciutto dal centro della tortina. Se esce asciutto toglietele subito dal forno oppure lasciatele ancora qualche minuto.

    camille
  6. Una volta cotte, aspettate che si raffreddino un pochino e poi sformatele e lasciatele raffreddare completamente su una gratella per dolci. Sformatele dallo stampo in silicone con molta delicatezza e vi usciranno perfette!

Note

  • Il costo della ricetta è medio, per via delle mandorle presenti nell'impasto.
  • Varianti: si può sostituire l'olio con dell'acqua o con del succo d'arancia per una versione ancora più leggera
  • Se non possedete lo stampo a semisfera, niente paura! Questo impasto verrà perfetto anche in un normalissimo stampo da muffin o in una tortiera, realizzando una torta di carote.
  • Una volta completamente fredde, potete conservare le Camomille sotto campana di vetro, in un contenitore ermetico oppure in un sacchetto per alimenti. Restano morbidissime fino a 3-4 giorni
A leggere insieme c’è più gusto: condividi!