Allergia alle fave? Ecco una gustosa alternativa

Soia, prosciutto, pecorino
 

 

Con la primavera, arriva la stagione delle fave (e di molti altri prodotti) un prodotto salutare e versatile che si adatta a varie preparazioni. Fave, guanciale e pecorino, pasta con le fave, falafel, totani ripieni di crema alle fave: tante idee, dall’antipasto al secondo. 

Ma cosa succede se siete allergici a questo prezioso legume? Noi vi consigliamo di optare per la soia gialla, in molte preparazioni il sapore finale è davvero molto simile! Provare per credere. Valentina Scannapieco di “Occhiovunque” ci insegna questa ricetta. 

Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 3 persone

Ingredienti

  • 200 gr soia gialla
  • q.b. pecorino grattugiato
  • 1 ciuffo prezzemolo fresco
  • 1/2 cipollotto bianco
  • 2 fette prosciutto crudo tagliato a cubetti
  • q.b. olio di oliva extra vergine

Istruzioni

Preparazione della soia

  1. Prima di ogni preparazione, è necessario lasciare la soia in ammollo per qualche ora, meglio se tutta la notte in modo da farla ammorbidire di più e renderla più piacevole da gustare. 

  2. Una volta eliminata l’acqua di ammollo si può procedere con la sua cottura. Bisognerà cucinare la soia gialla per almeno 2 ore e poi passare alla preparazione del piatto finale.  

    ricetta per chi soffre di favismo
  3. Possiamo condirla semplicemente con olio, pepe e prezzemolo tritato oppure utilizzarla per polpette o hamburger

  4. Perché abbiamo pensato a tutto, volevamo condividere con voi una ricetta che non vi farà rimpiangere le fave: soia, pecorino e prosciutto. 

Preparazione soia, pecorino e prosciutto

  1. In una padella versate un filo d’olio in cui fate rosolare la cipolla a fettine sottili e i cubetti di prosciutto. 

  2. Versate la soia precotta e mantecatela aggiungendo il pecorino e il prezzemolo lavato e tritato

  3. Lasciate rosolare per qualche minuto, quindi togliete dal fuoco e condite con un’altra manciata di pecorino. Servite ancora caldo. 

Note

Se non riuscite a trovare la soia gialla, optate per i piselli e seguite la ricetta. 
Le fave sono dei prodotti primaverili molto salutari che però non tutti possono assumere per allergia o favismo. Attenzione, però, a non confondere le due patologie: sono molto differenti!
Il favismo è una patologia genetica molto delicata e bisogna prestare attenzione a non assumere alcune sostanze tra cui legumi (quindi no a fave, soia e piselli) per non rischiare la vita.
Se siete allergici alle fave potete sostituirle con la soia gialla o i piselli
A leggere insieme c’è più gusto: condividi!